FANDOM


Stella anabatt
Girolamo Busale
(XVI sec.) è stato un eretico antitrinitario

BiografiaModifica

Di origini incerte, forse calabresi o napoletane, deteneva in commenda l'abbazia di Sant'Onofrio di Monteleone, nel 1538 si trovava a Padova per studiare all'università e frequentò le letture sulla Scrittura di Marco da Cremona a Santa Giustina.

Negli anni quaranta, a Napoli, si unì ai discepoli di Valdés raccoltisi, alla morte del maestro, attorno a Juan de Villafranca, il quale accentuava il radicalismo valdesiano facendolo virare nettamente verso l'antitrinitarismo.

Nel 1546 partecipò ai Collegia Vicentina. La sua dottrina teologica notevolmente radicale venne discussa al "concilio" anabattista di venezia del 1550. Nel febbraio 1551 fuggì da Padova e fece rientro a Napoli, quindi, nel settembre 1551, si imbarcò per Alessandria d'Egitto. Da questo momento in poi si perdono le sue tracce.

BibliografiaModifica

  • A, Jacobson Schutte, Busale, Girolamo in DBI, vol. 15 (1972)
  • A. Stella, Dall’anabattismo al socinianesimo nel Cinquecento veneto, Padova 1967 
  • A. Stella, Anabattismo e antitrinitarismo in Italia nel XVI secolo, Padova 1969
  • A. Stella, Dall’anabattismo veneto al “Sozialevangelismus” dei fratelli hutteriti e all’illuminismo religioso sociniano, Roma 1996

LinkModifica