FANDOM


GUIDICCIONI
Bartolomeo Guidiccioni
(Lucca 1469- Roma, 4 novembre 1549) è stato un cardinale, canonista, teologo e membro del Sant'Uffizio.

BiografiaModifica

Studiò diritto a Pisa e Bologna. Trasferitosi a Roma, servì il cardinale Galeotto Franciotti Della Rovere, nipote di Giulio II, quindi dal 1508 passò al servizio del cardinale Alessandro Farnese, che l'anno seguente lo nominò suo vicario generale nella diocesi di Parma, che egli governò fino al 1528, allorché rientrò a Lucca per dedicarsi agli studi teologici. A partire dall'elezione al papato del suo protettore Paolo III si interessò alla preparazione del concilio. Redasse scritti vivamente antiprotestanti. Nel 1539 assunse la carica di vicario generale di Roma, fu nominato vescovo di Teramo e cardinale. Nel 1542 , pur già molto anziano, fu nominato membro del Sant'Uffizio. Morì il 4 novembre 1549.

OpereModifica

BibliografiaModifica

  • S. Adorni Braccesi, Una città infetta. La Repubblica di Lucca nella crisi religiosa del Cinquecento, Olschki, Firenze 1994
  • R. Becker, Guidiccioni, Bartolomeo in DBI, vol. 61 (2004)
  • M. Berengo, Nobili e mercanti nella Lucca del Cinquecento, Einaudi, Torino 1965
  • S. Ragagli, Guidiccioni, Bartolomeo in DSI, vol. 2, pp. 746-47

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.